banner
banner
banner
Museo del Pomodoro Museo del Prosciutto di Parma Museo del Parmigiano-Reggiano
  La Carta dei Servizi dei Musei del Cibo della provincia di Parma
PerchÚ i musei Shop Home Il Territorio News-Eventi press Didattica Amici del Museo I Musei del Cibo
Statuto dell'Associazione
Atto costitutivo
Mission dei Musei del Cibo
Regolamento
Soci dei Musei del Cibo
Amministratori
I bilanci dei Musei del Cibo
La Carta dei Servizi dei Musei del Cibo
 
I visitatori dei Musei del Cibo
Newsletter
Albo dei donatori
 

 
 

Presentazione

Il circuito dei Musei del Cibo della provincia di Parma è costituito da un insieme di sedi museali e collezioni di interesse storico antropologico che, oltre ad essere oggetto di attività di studio, conservazione e ricerca, presentano un progetto unitario di elaborazione, produzione e valorizzazione culturale. 
Il circuito coordina risorse umane, tecnologiche e finanziarie al fine di offrire all’utenza: attività culturali ed espositive, servizi di accoglienza e di guardiania, servizi educativi e iniziative didattiche, servizi editoriali e merchandising.


Cosa è la carta dei servizi

La Carta dei Servizi dei Musei del Cibo della provincia di Parma si ispira alla definizione di museo come “istituzione permanente, senza scopo di lucro, al servizio della società e del suo sviluppo, aperta al pubblico, che compie ricerche sulle testimonianze materiali dell’uomo e del suo ambiente, le acquisisce, le conserva, le comunica e soprattutto le espone a fini di studio, di educazione e di diletto” (ICOM) che mette al centro dei suoi interessi la società e i fruitori delle strutture museali.
La Carta individua ed elenca le aree nelle quali il circuito dei Musei del Cibo della provincia di Parma si articola e sancisce, in attuazione dell'articolo 12 del Regolamento dei Musei del Cibo, l’impegno al rispetto dei diritti dei visitatori indicando, in merito ad ognuna di queste aree, i fattori di qualità adottati.

Obiettivo di questo documento è informare l’utente in merito a:

  1. Condizione giuridica e struttura dei Musei del Cibo
  2. Mission dei Musei del Cibo
  3. Organizzazione gestionale
  4. Accessibilità e sicurezza
  5. Orari di apertura
  6. Accoglienza
  7. Servizi al pubblico
  8. Tutela e partecipazione
  9. Contatti

La presente carta è esposta al pubblico presso la biglietteria di ogni Museo ed è inoltre consultabile sul web. 
Viene sottoposta ad aggiornamento tutte le volte che si renda necessario per intervenute modifiche ai servizi erogati.

 

1. Condizione giuridica e struttura

I Musei del Cibo della provincia di Parma sono nati per volontà dell'Amministrazione Provinciale di Parma quale strumento di valorizzazione dei prodotti tipici di qualità e del territorio. Sono gestiti dall'Associazione culturale dei Musei del Cibo della provincia di Parma e costituiscono un circuito unitario. 

L'Associazione ha sede a Parma, in Piazzale della Pace, 1. La Segreteria risponde al numero ++39 0521/931800 E-mail: info@museidelcibo.it

  • Il Museo del Parmigiano–Reggiano ha sede a Soragna, nello storico caseificio della Corte Castellazzi, in via Volta, 5 – Tel. ++39 0524 596129 – E-mail: prenotazioni.parmigiano@museidelcibo.it e presenta la storia e l’evoluzione di una “forma”, dal Medioevo ai nostri giorni, con attrezzature, foto e filmati, allestiti in un vero “casello” ottocentesco. 
  • Il Museo del Pomodoro ha sede a Collecchio, nella affascinante Corte di Giarola, in strada Giarola, 11 – Tel. ++39 333 2362839 – E-mail: prenotazioni.pomodoro@museidelcibo.it e presenta la ricostruzione di una antica industria di trasformazione con macchinari d’epoca e la storia e la tradizione del pomodoro nel Parmense.
  • Il Museo del Salame di Felino ha sede presso l'antico Castello di Felino, in Strada al Castello, 1 – Tel. ++39 0521 831809 – E-mail: prenotazioni.salame@museidelcibo.it Nelle cantine del castello, il salame più famoso del parmense racconta la sua storia, fatta di ottime materie prime e dell'abilità dei produttori tramandata da generazioni.
  • Il Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma ha sede a Langhirano, nell'ex Foro Boario, in via Bocchialini, 7 – Tel. ++39 0521 864324 – E-mail: prenotazioni.prosciutto@museidelcibo.it e si presenta come un viaggio affascinante nella vita dei salumi – dal sale, al maiale al prodotto finale – ripercorso attraverso i ferri del mestiere dei norcini.


2. Mission dei Musei del Cibo 

I Musei del Cibo sono un’istituzione permanente senza fini di lucro, al servizio della comunità, aperta al pubblico, che ha in custodia, conserva, valorizza le proprie collezioni e il patrimonio culturale relativo ai prodotti tipici di qualità del territorio parmense al fine di promuovere e diffondere una corretta educazione alimentare. I Musei, nello svolgimento dei propri compiti, assicurano la conservazione, l’ordinamento, l’esposizione, lo studio, la conoscenza e la fruizione pubblica delle collezioni.
I Musei intendono contribuire a valorizzare i luoghi di produzione tipica già “viventi” sul territorio, curando in particolare quelli più idonei per storia, processo e qualità, da inserire negli itinerari turistici, facendoli interagire con i musei stessi, con gli eventi in programma e con gli itinerari eno-gastronomici.
I Musei qualificano l'intero territorio attraverso la cultura gastronomica, sia favorendo una crescita culturale nel settore dei residenti e, in particolare, dei giovani, sia caratterizzando la qualità e l'immagine dei singoli prodotti tipici, del distretto agro-alimentare e del turismo gastronomico.

Il Museo assolve a questa “missione” come: 

  1. Sede espositiva delle collezioni. 
  2. Sede di attività di ricerca scientifica incentrate sul patrimonio del Museo e sulle testimonianze produttive del territorio. 
  3. Sede di attività culturali, formative ed educative che si rivolgono a diverse fasce di utenti mediante seminari, convegni, “stage” e corsi di formazione, lezioni tematiche, visite guidate. La scuola è un suo utente privilegiato. 
  4. Nelle loro attività si avvalgono anche della collaborazione di Università ed Istituti di Ricerca, di Enti locali, Consorzi di tutela e Associazioni Culturali che operano sul territorio.

 

3. Organizzazione gestionale

I Musei del Cibo sono gestiti direttamente dall'Associazione dei Musei del Cibo della provincia di Parma per gli aspetti programmatici e promozionali, mentre la gestione operativa delle visite è affidata con una convenzione triennale alla Cooperativa Parmigianino scrl di Fontanellato (PR). 
L'Associazione dei Musei del Cibo si occupa della gestione e valorizzazione dei Musei del circuito, organizzando eventi, mostre, convegni, concerti e iniziative didattiche, anche in collaborazione con altre Istituzioni.

...

E' possibile scaricare la carta completa in formato .pdf


Divisione
created: 06/04/2009
modified: 22/11/2011
Segnala a un amico tell a friend
Versione stampabile printable version

 

La Carta dei Servizi dei Musei del Cibo

Provincia di Parma
Con il patrocinio di
Provincia di Parma
Parchi del ducato Musei della Provincia di Parma

Musei della provincia
di Parma

Museo di qualità Musei del Cibo

Musei del cibo della provincia di Parma
Piazzale della Pace, 1 - 43121 Parma
Tel.: +39.0521.931800 / +39.333.2362839 Fax: +39.0521.678174


HOME - MUSEO DEL SALAME FELINO - PERCH╔ I MUSEI - I MUSEI DEL CIBO - IL TERRITORIO - NEWS-EVENTI - PRESS - DIDATTICA - TRASPARENZA - CREDITS - SHOP - DOVE DORMIRE - I MUSEI - 

Informativa sulla privacy

 

 

funzione non attiva