Bike Food Stories

Gli 80 anni del Consorzio del Parmigiano Reggiano in bicicletta – 19 luglio 2014

Il Mondo Piccolo tra bici e Parmigiano Reggiano

Grande successo per il 1° appuntamento del calendario targato Bike Food Stories, che ha debuttato al Museo del Parmigiano Reggiano di Soragna con lo speciale evento “Il Compleanno del Consorzio in Bici”.

Storia, territorio, gusto, rispetto della natura e genuino divertimento sono i pilastri su cui l’ideatore del format Davide Andrea Pagani ha puntato per organizzare un’esperienza che può essere definita unica, come unica e irripetibile è ogni forma del Re dei Formaggi. Il tragitto partendo da Parma ha fatto tappa al Museo Agorà Orsi Coppini di San Secondo per poi raggiungere la Corte Castellazzi di Soragna dove ha sede il Museo del Cibo dedicato al Parmigiano Reggiano. Grazie al ritmo slow della bicicletta, i partecipanti hanno assaporato il paesaggio rurale della Bassa Parmense, quello che Giovannino Guareschi chiamava con affetto “Mondo Piccolo”.

E’ qui che viene prodotto il Parmigiano Reggiano “di pianura”che è stato presentato e offerto ai ciclisti durante il Laboratorio del Cibo organizzato dall’Associazione culturale L’Osservatorio Gastronomico in collaborazione con il Master COMET – Cultura, Organizzazione e Marketing dell’Enogastronomia Territoriale dell’Università degli Studi di Parma. Per concludere, la guida Valentina Maestri ha accompagnato il gruppo nelle sale del Museo. Dopo questa fase di approfondimento e scoperta del prodotto si sono tenuti i festeggiamenti più golosi presso lo storico albergo-ristorante Locanda del Lupo.

Maurizio Ceci, Presidente dell’Associazione I Musei del Cibo della Provincia di Parma ha così commentato: “L’evento ha attirato l’attenzione sull’importanza della cultura del buon cibo, onorando un’eccellenza come il Parmigiano Reggiano. Si è voluto promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto che così bene rappresenta questo nostro territorio, regala il ritmo perfetto per visitare questi paesaggi che ci offrono un prodotto così straordinario e conosciuto in tutto il mondo”.

Il ciclotour ha registrato un grande successo di adesioni: erano presenti anche visitatori stranieri e tra i cicloamatori più entusiasti non potevano mancare il Presidente del Master COMET Andrea Fabbri e il Presidente di FIAB – Parma Bicinsieme Andrea Mozzarelli.

 

GALLERIA DI IMMAGINI DA INSERIRE