Favole al Museo

.

Nella primavera del 2020, mentre tutti i musei erano chiusi al pubblico per l’emergenza sanitaria, i Musei del Cibo hanno proposto un programma di attività sul Web che comprendeva, fra le altre cose, la scrittura partecipata di favole a partire da oggetti conservati nei Musei del Cibo. Così la Topolino pubblicitaria con il grande tubetto di conserva sul tetto voleva andare al mare, la famiglia dei Salami appesi nella cantina del Castello di Felino voleva mandare il proprio figlioletto all’università. Gli oggetti dei Musei sono divenuti protagonisti di narrazioni frutto della fantasia dei bambini partecipanti, che hanno anche illustrato alcune fasi del racconto con i propri disegni.

Ma siccome ci abbiamo preso gusto, le FAVOLE AL MUSEO continuano.

E’ sufficiente andare sul Padlet al seguente link https://it.padlet.com/didattica7/y5524u5c0qea e partecipare alla storia che stiamo scrivendo in questo momento, aggiungendone un pezzo e/o un disegno. Le favole vengono via via pubblicate su questa pagina e verranno raccolte in un grande librone che troverete ai Musei.

Favola n. 1 – La Topolino che voleva andare al mare
Favola n. 2 – Salame va all’Università
Favola n. 3 – Il genio dell’anfora
Favola n. 4 – Il gattone mangiaformaggio

I Musei del Cibo di Parma
premiati con il Travel Food Award
dal Gruppo Italiano Stampa Turistica
come miglior destinazione Italia del 2021