Albo dei donatori

I Musei del Cibo della provincia di Parma, inaugurati a partire dal settembre 2003, e aperti a tutti,  si arricchiscono anno dopo anno di materiali, oggetti, documenti e testimonianze.
Numerosi sono le Persone e le Aziende  che hanno voluto contribuire a questa impresa di valorizzazione  della cultura gastronomica parmense  offrendo gratuitamente – dopo la loro apertura –  attrezzi, documenti, fotografie ai Musei del Parmigiano Reggiano, del Pomodoro, del Salame Felino e del Prosciutto e dei salumi di Parma.

Desideriamo ringraziarli pubblicamente perché, con il loro gesto, salvano la memoria di un operoso passato e contribuiscono ad arricchire il patrimonio di conoscenze del nostro territorio e dell’intero Paese.

Museo del Parmigiano Reggiano

Eugenia Bertozzi
Arcangela Bruni
Consorzio del Parmigiano Reggiano
Lino Dall’Olio
Mauro Parizzi
Michela Ranieri
Katia Sacchi
Marco Spallanzani
Mario Zannoni

Museo della Pasta

Mario Bezzi
Guido Umberto Chiari
Patrizia De Luisa
Carla Neri Ferrari
Pietro Miodini
Norma Fulgoni
Mauro Parizzi
Giovanni Rossi
Maurizio Silva

Museo del Pomodoro

Paolo Cantoni
Guido Umberto Chiari
Carla Neri Ferrari
Geremia Ghizzoni
Mauro Parizzi
Danilo Coppe
Cavalieri Food processing
Franca Conti
Luigi Vignoli

Museo del Vino

Vittorio Albertini
Osvaldo Failla
Marco Folli
Stefano Galassi
Pietro Miodini

Museo del Salame Felino

Museo del Prosciutto di Parma

Giulio Belletti
Giancarlo Chiesi
Cornelio Cobianchi
Nicoletta Conti
Gianantonio Cristalli
Antonio Miari – Istituto Parma Qualità
Walter Mori
Walter Pavesi
Terme di Salsomaggiore
Roberto Bandini
Salumificio Gielle
Marcello Rigucci
Melusine Associazione Culturale

I Musei del Cibo di Parma
premiati con il Travel Food Award
dal Gruppo Italiano Stampa Turistica
come miglior destinazione Italia del 2021