PIANURA – Fontanellato, la Rocca e il Santuario

Home/Percorsi turistici/Rocche e Castelli/PIANURA – Fontanellato, la Rocca e il Santuario

Description

FONTANELLATO

Si entra in Fontanellato da un lungo viale alberato che fiancheggia il santuario della Beata Vergine dove si consiglia di lasciare l’auto.
L’ingresso al centro abitato avviene dalla cosiddetta “Porta di Sopra” o Voltone e quasi all’improvviso in uno slargo del borgo compare la Rocca Sanvitale, che prende nome dalla famiglia che l’ha abitata per diversi secoli. Di struttura quadrata, è circondata da un ampio fossato profondo circa 3 metri le cui acque erano, sino agli inizi del secolo, derivate da risorgive naturali (da cui il nome del paese Fontana lata).
La prima documentazione di un fortilizio risale al 1124, ma è nel 1378 che diviene proprietà dei Sanvitale.

FONTANELLATO
Accessibilità: SS. 9 Emilia, direzione Ovest; a Ponte Taro, strada per Fontanellato, direzione Nord, 19 Km. da Parma. Linea Tep extraurbana Parma-Fontanellato-Soragna-Busseto.

Informazioni Turistiche:
IAT – Informazione e Accoglienza Turistica
Comune di Parma
Piazza Garibaldi, 1 – 43121 Parma
Tel. +39 0521218889
turismo@comune.parma.it
www.turismo.comune.parma.it

VISITA IL SITO IAT PARMA

ROCCA SANVITALE

Il castello è situato al centro del paese e ne determina l’assetto urbanistico. Il mastio, le torri angolari, la corte quadrata, sono elementi di architettura difensiva che si sono ben inseriti nei successivi adattamenti a corte nobiliare. Dal giardino pensile si accede alla torre in cui si trova la camera ottica che consentiva – grazie ad un apposito meccanismo – di controllare la piazza e l’ingresso al castello senza essere visti.
Al primo piano è conservato l’appartamento nobiliare dei Sanvitale arredato con mobili e suppellettili dal XVI al XVIII secolo ed oggi trasformato in affascinante museo.
Ma il vero gioiello della rocca è la Sala di Diana e Atteone, affrescata nel 1524 da Francesco Mazzola detto il Parmigianino (1503-1540), per Paola Gonzaga e Galeazzo Sanvitale, al piano terreno.
Il racconto mitologico affrescato da Parmigianino, tratto dal III libro delle Metamorfosi di Ovidio, si snoda nella parte superiore delle quattro pareti in tredici lunette e narra la vicenda di Atteone trasformato in cervo da Diana sorpresa al bagno con le ninfe e sbranato dai suoi stessi cani. Nella volta in un pergolato di verzura, amorini e putti sostengono festoni di frutta. Sulla parete in cui è aperta l’unica finestra della stanza, il ritratto di Paola Gonzaga.
La terza domenica di ogni mese (escluso gennaio) si tiene nella piazza circostante il maniero uno dei più ricchi e suggestivi mercati d’antiquariato del Nord Italia.

ROCCA SANVITALE
Piazza Matteotti – 43010 Fontanellato (PR) – I
Tel. +39-0521-822346
Fax. +39-0521-822561
Proprietà Comune di Fontanellato

Accessibilità: a piedi. Al centro dell’abitato.
Parcheggio pubblico fuori dal centro storico.

Informazioni Turistiche:
IAT – Informazione e Accoglienza Turistica
Comune di Parma
Piazza Garibaldi, 1 – 43121 Parma
Tel. +39 0521218889
turismo@comune.parma.it
www.turismo.comune.parma.it

VISITA IL SITO IAT PARMA

Santa Croce

In paese merita di essere vista anche la Chiesa di Santa Croce, sulla piazza prospettante la Rocca, eretta nel 1447 dai Sanvitale e rimaneggiata nel primo quarto del Cinquecento, con pregevoli arredi lignei del 1673 nella sagrestia.

CHIESA DI SANTA CROCE

Via Pier Luigi Sanvitale- 43010 Fontanellato (PR)

Accessibilità: a piedi. Al centro dell’abitato.
Parcheggio pubblico fuori dal centro storico.

Informazioni Turistiche:
IAT – Informazione e Accoglienza Turistica
Comune di Parma
Piazza Garibaldi, 1 – 43121 Parma
Tel. +39 0521218889
turismo@comune.parma.it
www.turismo.comune.parma.it

VISITA IL SITO IAT PARMA

SANTUARIO DELLA MADONNA DEL ROSARIO

Appena fuori dall’abitato sorge il Santuario della Madonna del Rosario, vasto complesso sorto ad opera dei Domenicani tra il 1641 e il 1660 sull’area di un loro precedente insediamento. L’attuale facciata, preceduta dal monumento al Cardinal Ferrari, di gusto barocco, è databile al 1913 su disegni di Ettore Ximenes. All’interno, sull’altar maggiore si trova la miracolosa immagine lignea della Madonna del Rosario del 1615. Nel 1628 si registrò il primo miracolo con l’improvvisa guarigione di un bimbo morente. Da allora numerosissimi miracoli sono stati attribuiti alla Vergine e la chiesa ha le pareti ricoperte di ex-voto di ringraziamento, i più antichi dei quali, risalenti al XVII e XVIII secolo, sono interessanti testimonianze di fede, di vita e di arte povera locale. La volta del Santuario riporta affreschi della prima metà del XVIII secolo ascrivibili a Pietro Rubini, autore anche degli ovali con Miracoli operati dalla Madonna di Fontanellato che decorano le cappelle.

SANTUARIO DELLA MADONNA DEL ROSARIO
Via IV Novembre, 19 – 43010 Fontanellato (PR) – I

Accessibilità: All’estremità Ovest dell’abitato.
Parcheggio pubblico in loco.

Informazioni Turistiche:
IAT – Informazione e Accoglienza Turistica
Comune di Parma
Piazza Garibaldi, 1 – 43121 Parma
Tel. +39 0521218889
turismo@comune.parma.it
www.turismo.comune.parma.it

VISITA IL SITO IAT PARMA

I Musei del Cibo di Parma
premiati con il Travel Food Award
dal Gruppo Italiano Stampa Turistica
come miglior destinazione Italia del 2021