Description

Casa Natale di Verdi

Situata sulla strada provinciale per Busseto ad un crocevia al centro del villaggio. Giuseppe Verdi nacque nella piccola casa della frazione di Roncole, la sera del 10 ottobre 1813. Nella stessa casa il padre Carlo gestiva un’osteria e una bottega di generi vari. L’edificio, dichiarato monumento nazionale, è rimasto intatto fino ad oggi. Sulla facciata una lapide del 1872 ricorda che i marchesi Pallavicino, proprietari dell’edificio, vollero che rimanesse com’era.
Nel 1901, anno della morte di Verdi, i poveri di Roncole beneficiati dal Maestro posero una lapide sulla facciata per onorare la sua memoria. Nel 1913, primo centenario della nascita, nel giardinetto venne invece posto un busto bronzeo dello scultore G. Cantù. Al primo piano della modesta casa è ancora oggi visitabile la stanza in cui venne alla luce Giuseppe Verdi.
Nel quadro delle celebrazioni culminanti nel Gennaio 2001, centenario della morte, il Comune di Busseto ha realizzato il rifacimento del percorso didattico-museale della Casa Natale, con pannelli esplicativi e strumenti audiovisivi ed informatici.

Roncole
Accessibilità: SS. 9 direzione Ovest, all’altezza di Fidenza SS. 588 direzione Nord, 38 Km. da Parma; Linea Tep extraurbana Parma-Fontanellato-Soragna-Busseto. 

Informazioni Turistiche:
IAT – Informazione e Accoglienza Turistica
Comune di Parma
Piazza Garibaldi, 1 – 43121 Parma
Tel. +39 0521218889
turismo@comune.parma.it
www.turismo.comune.parma.it

VISITA IL SITO IAT PARMA

Chiesa di San Michele Arcangelo

Di origine altomedioevale, è giunta a noi nell’aspetto databile tra il XVI e il XVII secolo.
Qui il Maestro fu battezzato. L’organo costruito da Ferdinando Bossi nel 1797 è quello su cui Verdi si esercitò in gioventù, sotto la guida del suo primo maestro, Pietro Baistrocchi, restaurato nel 1900 e nel 1964.

CHIESA DI SAN MICHELE ARCANGELO
Roncole Verdi – 43010 Busseto (PR) – I

Informazioni Turistiche:
IAT – Informazione e Accoglienza Turistica
Comune di Parma
Piazza Garibaldi, 1 – 43121 Parma
Tel. +39 0521218889
turismo@comune.parma.it
www.turismo.comune.parma.it

VISITA IL SITO IAT PARMA

Chiesa della Madonna dei Prati

Situata a 2 Km da Roncole verso Nord. A pianta centrale absidata, venne eretta tra il 1690 e il 1696 dall’architetto don Francesco Callegari. Qui Verdi imparò i primi rudimenti musicali da don Paolo Costa, in una piccola aula della canonica. Questo santuario è legato al nome del Maestro anche per un avvenimento che potrebbe sembrare quasi leggendario. Il giovane Verdi serviva messa nella chiesa come chierichetto, quando un giorno, rapito dalla musica emessa dall’organo, venne ripreso dal celebrante don Masini con una pedata che lo fece ruzzolare ai piedi dell’altare. Il ragazzo indispettito da questo duro atteggiamento, replicò in dialetto imprecando contro il sacerdote e lanciandogli una maledizione: “Ch’at vena na saièta!” (Che tu venga fulminato).
La sera del 14 settembre 1828 un terribile temporale si abbatté sul paese, impedendo al giovane Verdi di raggiungere il Santuario dove doveva accompagnare i Vespri con l’armonium. Durante la celebrazione un fulmine entrò nel Santuario uccidendo quattro sacerdoti, tra cui don Masini, e due cantori, tra cui il cugino di Verdi.

CHIESA DELLA MADONNA DEI PRATI
Roncole Verdi – 43010 Busseto (PR) – I
Santuario della Beata Vergine
Aperto a richiesta: suonare al custode
Ingresso libero

Accessibilità:
Due chilometri da Roncole, a settentrione. SS. 9 direzione Ovest, all’altezza di Fidenza SS. 588 direzione Nord, 38 Km. da Parma; Linea Tep extraurbana Parma-Busseto

Informazioni Turistiche:
IAT – Informazione e Accoglienza Turistica
Comune di Parma
Piazza Garibaldi, 1 – 43121 Parma
Tel. +39 0521218889
turismo@comune.parma.it
www.turismo.comune.parma.it

VISITA IL SITO IAT PARMA

I Musei del Cibo di Parma
premiati con il Travel Food Award
dal Gruppo Italiano Stampa Turistica
come miglior destinazione Italia del 2021