27 settembre 2020 – Domenica – Tutti i Musei del Cibo – Raduno auto d’epoca “Ruote a raggi fra cibo e motori”

Home/Museo del Culatello, Museo del Parmigiano Reggiano, Museo del Pomodoro, Museo del Prosciutto di Parma, Museo del Salame di Felino, Museo del Vino, Museo della Pasta/27 settembre 2020 – Domenica – Tutti i Musei del Cibo – Raduno auto d’epoca “Ruote a raggi fra cibo e motori”
Caricamento Eventi

In occasione della Giornata Nazionale del veicolo d’epoca, indetta da ASI e del trentesimo anniversario di fondazione del Club “Ruote a Raggi” di Parma, viene organizzato una sorta di raduno “a raggi”, che prevede sette diversi percorsi da altrettanti diversi luoghi di partenza da cui gli equipaggi convergeranno ad un punto finale di incontro.

Per testimoniare e rappresentare al meglio il territorio di Parma con le sue specificità: l’ambiente, i luoghi, la tradizione gastronomica e quella motoristica – la Food Valley e la Motor Valley –  il raduno utilizzerà, come luoghi di partenza, le sette sedi dei Musei del Cibo più la sede di Parma, convergendo poi, con i diversi percorsi, a Varano de’ Melegari, culla del motorismo parmense.

La giornata inizia al mattino, con orari di partenza dai vari musei diversificati in virtù delle distanze diverse dalla meta finale, e prevede la visita guidata dei vari musei da parte degli equipaggi, che partiranno da ciascun museo, per convergere a Varano alla Dallara Academy e terminare all’autodromo Riccardo Paletti.

Il programma prevede l’arrivo a questi orari:

Musei della Pasta e del Pomodoro – Corte di Giarola: ore 10,20
Museo del Vino – Sala Baganza: ore 10,20
Museo del Parmigiano Reggiano – Soragna: ore 10,30
Museo del Prosciutto di Parma – Langhirano: ore 10,30
Museo del Salame Felino – Castello di Felino: ore 10,30
Museo del Culatello di Zibello – Polesine Parmense: ore 10,45

Gli equipaggi si tratterranno in ogni museo per circa 30 minuti dopo l’orario di arrivo. In quel momento saranno visibili le auto d’epoca condotte dai vari equipaggi.
I musei sono visitabili per tutta la giornata dalle 10 alle 18 con normale biglietto di ingresso. Obbligatoria la mascherina.